Home » Recensioni » Oppo A79 in offerta: recensione e caratteristiche

Oppo A79 in offerta: recensione e caratteristiche

E’ senza dubbio il rapporto qualità prezzo ciò che oramai contraddistingue il contesto smartphone grazie a prodotti dall’elevata appetibilità che però devono mantenersi su costi ridotti o competitivi: Oppo ha ampliato la propria gamma di recente grazie anche a modelli che sono divenuti popolari, come la serie Reno. L’Oppo A79 si trova un gradino sotto come fascia di prezzo ma ha l’obiettivo di fornire un ottimo dispositivo ad un costo accessibile.

Oppo A79: dimensioni e feeling

Lo stile estetico non si discosta molto da quello degli altri Oppo recenti con dimensioni in questo caso medie  nello specifico 165.6x76x7.99 mm, il peso è però di 193 quindi leggermente più alto dei competitor medi. La sensazione è di una buona stabilità e solidità. Il contenuto della confezione non risulta avere il connettore da muro ma “solo” il Cavo ricarica USB Type C e la spillina.

Oppo A79: display

Non è un AMOLED, condizione che ha portato la possibilità di mantenere un costo basso. Si tratta di un buon IPS da 6,7 pollici che però ovviamente non può sopperire alla concorrenza che a costi anche di poco superiori mette a disposizione pannelli Amoled. Luminosità di 685 nits, frequenza di aggiornamento fino a 90 Hertz. Buon display ma ovviamente non paragonabile ad un AMOLED.

Oppo A79: Processore e memoria

Si comporta bene il processore MediaTek Dimensity 6020 con processo produttivo a 7nm, leggermente meglio sopra la media dei pari prezzo, solo tra le app molto concitate manifesta qualche leggero lag. Tagli di RAM 4/128 ma attualmente è molto interessante quello raddoppiato, da 8/256.

Oppo A79: connettività

Completa la dotaizone con chip 5G, Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth 5.3, NFC e GPS aggiornato. Il sistema nativo è basato su Android 13, presente jack per le cuffie.

Comparto fotocamere

Interessante ma non spicca particolarmente il comparto fotocamere, con quella principale che è da 50 megapixel ma più gaggiungere i 108MP con la tecnologia di super risoluzione AI. Con un po’ di pratica si possono ottenere scatti interessanti, ma non è presente la stabilizzazione tradizionale ma solo con AI, comunque interessante. Selfie cam di buon livello, video che raggiungono al massimo risoluzione FHD a 30fps.

Autonomia e batteria

Ottima l’autonomia grazie alla batteria da 5000 mAh ben implementata e con la ricarica a 33 Watt si può ricaricare il 50% di carica in soli 30 minuti. Presente anche una funzione di ricarica rallentata personalizzabile per allungare la vita della batteria.

Conclusioni

Se si è alla ricerca di un dispositivo equilibrato, “capiente” in termini di memoria e spazio, senza rinunciare al 5G, Oppo A79 è la scelta giusta. I difetti sono da legare allo schermo che è un IPS e da una buona opzione di fotocamere ma che non si discosta dai concorrenti.

contenuto a cura di luca macaluso

Lascia un commento